EDUCAZIONE AMBIENTALE

L’educazione ambientale in un contesto esterno, all’aria aperta, in natura, permette ai ragazzi di vivere esperienze forti e indimenticabili, capaci di smuovere le idee e riassestare gli equilibri interni al gruppo, li distoglie dalle vicissitudini quotidiane per concentrarsi su tematiche specifiche.

Chi siamo

Da più di trent’anni Prà Catinat è una fucina di sperimentazione nel campo dell’educazione ambientale, si propone di costruire situazioni educative nell’incantevole ambiente naturale che circonda la struttura alberghiera.

Obiettivi

L’educazione ambientale è uno strumento di grande importanza oggi, abbiamo il sogno di costruire un futuro in cui i giovani abbiano la capacità di intessere relazioni e comprendere la complessità dell’ambiente nel quale vivono immersi.

Metodo

Trascorrere un soggiorno a Prà Catinat non significa ricevere conoscenze verticalmente, ma vivere col gruppo un’esperienza e coglierne i significati sospesi, significa sviluppare le capacità di ogni ragazzo, trovarne il talento e sostenerne le competenze verso la scoperta di nuovi modi di vivere il proprio ambiente, anche dopo il ritorno a casa.

Attività

Nella nuova offerta per le scuole Prà Catinat propone percorsi tematici che investigano nei cinque ambiti che il territorio e la storia del centro permettono di valorizzare maggiormente:

  • La storia come parte del quotidiano

Il percorso “Apprendere dal passato per vivere il presente” prevede un’immersione nella storia materiale della località di Prà Catinat, attraverso visite alle antiche borgate, attività pratiche e giochi. I ragazzi sperimenteranno la storia che li circonda, per attraversare tutti i livelli che ci portano da un antico passato alla nostra quotidianità.

  • La percezione dell’ambiente intorno a noi

Il percorso “Sul sentiero che è in noi” è una esplorazione sensoriale dell’ambiente esterno per esplorare la propria emotività. Grazie alle attività proposte nell’ambiente naturale i ragazzi proveranno sensazioni nuove, che proveranno a rielaborare per comprendere meglio se stessi ed imparare a comunicare le emozioni. Nel percorso SPECIAL i ragazzi saranno affiancati da un fotografo professionista per imparare a catturare e condividere il proprio vissuto.

  • Cooperazione e gioco di squadra

Il percorso “Insieme” pone la convivenza al centro della discussione, rappresenta per il gruppo classe un’estraniazione dal consueto contesto scolastico, un ambiente nuovo in cui gli equilibri possono stravolgersi e riassestarsi, in cui le competenze del singolo possono assumere un valore nuovo e inaspettato.

  • Lo sport in montagna

Il percorso “Dislivelli” ha l’obiettivo di far sperimentare ai ragazzi lo sport all’aria aperta con le attività tipiche della montagna, dall’escursionismo con il percorso base alle ciaspolate all’arrampicata del percorso PLUS. Gli educatori aiuteranno i ragazzi a focalizzare l’attenzione dei ragazzi sulla fatica provata e sulla valorizzazione di ogni singolo passo che conduce verso la meta.

  • I tesori naturalistici del Parco

Il percorso “Fazzoletto di terra” si propone di far vivere ai ragazzi in prima persona i concetti ecologici studiati sui libri, tramite l’osservazione di un tipico ambiente alpino ci si immedesimerà con la complessità di relazioni che animano gli equilibri dinamici negli ecosistemi. Le attività proposte useranno il metodo scientifico per fare analisi ambientali.

AREA DOWNLOAD